Il progetto "Un fiore dai rifiuti" vede la collaborazione del Parco Nazionale dell'Arcipelago toscano con ESA SpA al fine di promuove la pratica del compostaggio domestico da parte degli abitanti che si trovano all'interno dei confini del Parco e che, per estensione della proprietà, producano modeste quantità di verde.

Il progetto infatti prevede l'assegnazione di:

  • una compostiera di grandi dimensioni (600 litri) - in comodato d'uso (quindi a titolo gratuito)
  • un biotrituratore per ramaglie di piccole dimensioni - in comodato d'uso (deposito cauzionale di €50,00)

 un-Fiore-dai-Rifiuti

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Da gennaio 2013 ESA (Elbana Servizi Ambientali SpA) e PNAT (Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano) hanno dato avvio ad un progetto finalizzato a diffondere la pratica del compostaggio domestico presso le abitazioni situate all'interno delle aree del Parco.
Il progetto congiunto, denominato "Un fiore dai rifiuti", prevede appunto la collaborazione tra la Società Elbana Servizi Ambientali S.p.A. e il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, per promuovere  la riduzione dei rifiuti organici con il compostaggio domestico e facilitare il compostaggio nelle zone del Parco, lontane dai centri abitati.
La trasformazione dei rifiuti organici in ammendante di qualità, oltre ad essere una buona pratica per la tutela dell'ambiente, crea un risparmio sulle spese di raccolta di rifiuti nelle località isolate, diffcilmente raggiungibili dai mezzi destinati alla raccolta.
Grazie al contributo del Parco, ESA distribuisce le compostiere e i biotrituratori nelle abitazioni all'interno dell’area protetta, presso le utenze interessate, ubicate in aree meno densamente popolate e caratterizzate da case sparse.
In queste aree trova ragione di essere la dotazione del sistema completo di biotrituratore (o cippatore) per la presenza di ampi spazi verdi e giardini; nei casi che si riterranno opportuni, infatti, oltre alla compostiera di grandi dimensioni (600 litri), è possibile abbinare la dotazione del cippatore per la lavorazione di ramaglie e piccole potature.

ESA fornisce tutte le informazioni e le istruzioni di base per l'utilizzo della dotazione. Unitamente alla compostiera viene consegnato un piccolo manuale che illustra le principali nozioni inerenti il compostaggio domestico e fornice alcuni dettagli per evitare eventuali disagi (es. odori).
Il cippatore viene fornito con una cauzione di 50,00 €; in tutto sono 12 i cippatori disponibili.

Tutti i cittadini interessati possono rivolgersi per informazioni contattando ESA SpA:
-via email: info@esaspa.it
-telefonicamente: tel. 0565.916557
-presso gli uffici amministrativi, in viale Elba 149, Portoferraio (da lunedì a venerdì – orario 9:00-13:00 e 14:30-17:00)

Per la richiesta di assegnazione della compostiera ed eventualmente del biotrituratore, compilare il modulo in tutte le sue parti ed inviarlo ad ESA SpA:
-via email: info@esaspa.it
-via fax al n. 0565.930722
-personalmente o via posta presso gli uffici amministrativi, in viale Elba 149, Portoferraio (da lunedì a venerdì – orario 9:00-13:00 e 14:30-17:00)

In seguito alla verifica dei requisiti, un incaricato consegnerà a casa l’attrezzatura, previo appuntamento, e fornirà le istruzioni sul suo utilizzo.

Materiale scaricabile (pdf):

In evidenza