Comunicato stampa 

SIGLATO ACCORDO TRA COMIECO E ELBANA SERVIZI AMBIENTALI
PER AUMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DI CARTA E CARTONE

Tra le iniziative in programma, un “marchio di eco-compatibilità” per le migliori esperienze di raccolta differenziata, istituzione della sezione elbana del Club dei Comuni EcoCampioni, attività di sensibilizzazione per le scuole dell’isola 

E in autunno arrivano le “Cartoniadi”: il campionato di raccolta di carta e cartone coinvolgerà i Comuni elbani per un totale di circa 30.000 cittadini

 

Portoferraio, 22 Luglio 2014

Comieco - Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica - e Elbana Servizi Ambientali Spa, società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti nei Comuni dell’isola d’Elba, hanno siglato un accordo di programma quadro per aumentare la quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone in tutto il territorio. Il progetto, che avrà durata triennale, si articola in una serie di azioni e iniziative rivolte a cittadini, Istituzioni e comunità locali che avranno come obbiettivo principale l’incremento delle quantità di carta e cartone raccolte sull’Isola d’Elba e il miglioramento qualitativo della raccolta stessa.

Tra le iniziative previste dall’accordo quadro, la promozione di un sistema di riconoscimento per quei Comuni che hanno messo in atto le migliori e più efficaci esperienze di raccolta differenziata (“Club dei Comuni EcoCampioni”); l’attivazione presso gli uffici dei Comuni elbani del progetto “Carta Ufficio” per una più efficace raccolta di carta e cartone; il lancio sperimentale di un Marchio di eco-compatibilitàper le migliori esperienze di sistemi di raccolta differenziata e riciclo delle strutture di accoglienza turistica dell’Isola d’Elba; la promozione di attività di sensibilizzazione rivolte alle scuole, finalizzate alla diffusione delle buone pratiche di conferimento per il miglioramento della qualità della raccolta.

Rientra nell’accordo il lancio dell’edizione elbana delle Cartoniadi, il campionato della raccolta differenziata di carta e cartone che partirà in autunno, durerà un mese e vedrà i Comuni elbani contendersi il titolo di “Campione del riciclo.  L’iniziativa, che dal 2006 ha già coinvolto milioni di italiani in diverse città e Regioni del territorio nazionale, vuole sensibilizzare i cittadini sull’importanza di effettuare una corretta raccolta differenziata di carta e cartone, sui benefici ambientali ed economici che ne derivano e più in generale stimolare una maggiore attenzione alla tutela dell’ambiente.

Con questo importante accordo con la società Elbana Servizi Ambientali puntiamo a coinvolgere cittadini e istituzioni locali in un circolo virtuoso per promuovere ulteriormente la raccolta differenziata di carta e cartone sull’isolaha dichiarato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco.Nel 2013 l’Elba ha registrato una media di raccolta pro capite di 75 kg/ab, un ottimo risultato che mantiene alto il livello raggiunto dagli isolani. Portando anche qui le Cartoniadi, un format ormai di successo nell’ambito della collaborazione tra Comieco e gli enti locali di tutta Italia, e avviando campagne e iniziative di sensibilizzazione, ci proponiamo di migliorare ulteriormente questo già incoraggiante dato, incrementare quantità e qualità della carta e degli imballaggi cellulosici da avviare a riciclo sul territorio e diffondere buone pratiche ambientali.”.

La sottoscrizione dell’accordo rappresenta un’occasione fondamentale per rafforzare le intese con il Consorzio e concretizzare nuove azioni di comunicazione e sensibilizzazione sul territorio” ha aggiunto Idilio Pisani, Presidente di Elbana Servizi Ambientali SpA.La Società condivide e promuove, con la massima partecipazione, ogni iniziativa mirata a diffondere la raccolta differenziata, poiché la comunicazione è di fondamentale aiuto per i Comuni: le campagne informative sono necessarie per creare consapevolezza tra i cittadini e diffondere buone abitudini, ma diventano ancor più efficaci quando prevedono il coinvolgimento diretto degli utenti, come previsto dalle Cartoniadi.”

 

In evidenza